353974 - La tosse: un percorso condiviso tra territorio e specialisti

Inizio: 01-07-2022 - Fine: 31-12-2022

Chiusura iscrizioni: 31-12-2022


Formazione a distanza - Crediti ECM: 2.0


Ore previste: 2.00 – Posti disponibili: 489 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Allergologia ed immunologia clinica
Malattie dell'apparato respiratorio
Pediatria
Otorinolaringoiatria
Medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro
Medicina generale (medici di famiglia)
Pediatria (pediatri di libera scelta)

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

Dopo oltre un anno di emergenza sanitaria dettata dalla pandemia Covid 19, il Medico di Medicina Generale e il Pediatra di Libera Scelta si trovano a dover svolgere il loro lavoro quotidiano in uno scenario per alcuni aspetti completamente cambiato, sia per la rinnovata attenzione verso i disturbi delle vie respiratorie, sia per lo sviluppo della medicina a distanza, sia per la maggiore evidenza data al tema della responsabilità legale del medico.

I disturbi delle vie respiratorie sono tra i più comuni e sono in crescita numericamente. Costituiscono un insieme eterogeneo di forme diverse, con caratteristiche fisiopatologiche, sintomatologiche, anatomopatologiche e cliniche differenti e con differente impatto sulle opzioni e sui risultati terapeutici.

La tosse è il più comune sintomo di un’affezione alle vie respiratorie: non è una malattia, ma un riflesso protettivo che serve a ripulire le vie aeree dalle secrezioni o da materiale inalato in modo involontario. Il suo ripetersi comporta ansia, disturbi del sonno, stanchezza e scarsa capacità di concentrazione durante il giorno.

La nebulizzazione permette un'efficacia terapeutica elevata, soprattutto se si considerano il rapporto delle dosi necessarie e la possibilità di curare selettivamente le vie aeree alte, medie o basse.

Tale via di somministrazione permette infatti di avere il massimo effetto a livello locale e una rapida azione terapeutica: il farmaco è diffuso direttamente al bersaglio da trattare e sono richiesti dosaggi ridotti per sortire l'effetto curativo.

Il corso, rivolto a Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta, costantemente alle prese con riniti, sinusiti, tonsilliti, raffreddore, bronchiti, polmoniti, broncopolmoniti, tracheiti, pertosse, polmoniti, faringiti ecc. vuole offrire una panoramica sui vantaggi dell’aerosolterapia e sulle principali tecniche di nebulizzazione. Caratteristica distintiva del progetto sarà la contestualizzazione dell’offerta formativa con due tematiche attuali e di grande interesse:

-          la telemedicina, ovvero la fornitura di assistenza medica a distanza; la pandemia covid-19 ha infatti accelerato lo sviluppo della sanità digitale aprendo nuove opportunità

  la responsabilità legale dell’operatore sanitario, ovvero dei rischi che il medico affronta nella sua professione di fronte a potenziali azioni risarcitorie e degli strumenti che può utilizzare per cercare di minimizzarli.

Programma scientifico

20”      Telemedicina, il futuro dell'assistenza sanitaria anche dopo il Covid-19. Opportunità e criticità (F. Puggioni)

20”      Responsabilità medica e tutela del paziente. I nuovi aspetti post – pandemia. (M. Piazzolli)

 

20”      La tosse e la CVA dal punto di vista dello pneumologo e il trattamento farmacologico

(M. Cottini)

20”      La tosse nelle patologie ORL – trattamento (M. Berlucchi)

20”      Rinite allergica e la terapia corretta (E. Maffezzoni)

20”      Le caratteristiche dei dispositivi per l’aerosolterapia ed il corretto utilizzo dei terminal (boccaglio, mascherina e forcella nasale) (C. Lombardi)

 

Programma scientifico