La disfunzione delle piccole vie aeree in asma e BPCO

Inizio: 01-03-2021 - Fine: 31-03-2021

Chiusura iscrizioni: 31-03-2021


Formazione a distanza - Crediti ECM: 2.0


Ore previste: 2.00 – Posti disponibili: 0 – Stato corso:

Raggiunto il numero massimo di iscritti al corso. Non è possibile accedere.


Descrizione

Le patologie ostruttive bronchiali sono patologie respiratorie croniche caratterizzate da un’ostruzione del flusso aereo. Il tempestivo riconoscimento di BPCO, ASMA e forme miste, e l’indirizzo del paziente verso un appropriato percorso terapeutico rappresenta una delle sfide più appassionanti e critiche in medicina. Un adeguato trattamento della malattia può infatti ridurne i sintomi, la frequenza e la gravità delle riacutizzazioni e migliorare lo stato di salute e la tolleranza allo sforzo. In questo contesto il corso si sviluppa con l’obiettivo di fornire adeguate conoscenze per la gestione del paziente bronco ostruito, attraverso:

-       la formulazione di un corretto screening, anche misurando l’entità dell’ostruzione bronchiale mediante la spirometria, che rappresenta il test di funzionalità polmonare più diffuso e riproducibile

-       la predisposizione di un’adeguata terapia: la terapia inalatoria, unitamente al farmaco, gioca un ruolo fondamentale nel “management” della patologia respiratoria

 

Programma scientifico

Introduzione ed obiettivi formativi

(S. Privitera)

Il ruolo delle piccole vie aeree nelle patologie ostruttive

(R. Giuliano)

La riacutizzazione moderata in Bpco. Quali implicazioni ?

(S. Bellofiore)

Conclusioni

(S. Privitera)

Programma scientifico